HafenCity University

 

 

Con la sua illuminazione e il suo design unico, la fermata della HafenCity University é piena di “highlight”. Una stazione che emoziona attraverso un impressionante spettacolo di luci e suoni. I 12 affascinanti contenitori illuminati sul soffitto della stazione si presentano in una varietà di tonalità (a colori), in perfetta armonia con la musica dei classici di Verdi e Bach.

Un’esperienza profonda per tutti i sensi.

HafenCity
Stazione metropolitana di HafenCity Univerisität

L´attraente spazio è costituito da una piattaforma di 135 metri di lunghezza, 16 metri di larghezza e 10 metri di architetti  ed è stata progettata dallo studio Raupach Architekten  di Monaco.

Acciaio, luce e colore dominano questo spazio contemporaneo e cercano di richiamare in qualche modo  i  materiali, le forme e le atmosfere illuminanti del paesaggio del porto scomparso. Si ripresentano di nuovo qui e creano un nuovo punto di arrivo contemporaneo per dare il benvenuto al via vai prevalentemente di studenti.

Il design ridotto ma sicuramente omogeneo delle superfici, delle vie di circolazione e dei  in acciaio lascia il dominio ottico ai dodici grandi oggetti luminosi sotto il soffitto della sala..

Le luci di vetro pendono dal soffitto e si librano sopra le teste dei passeggeri. Cambiano il loro colore e dovrebbero interpretare i mutevoli stati  della luce nella zona esterna a seconda dell’ora del giorno, della stagione e del tempo. Inoltre il riflesso  della luce dei corpi luminosi  sulle pareti e sui soffitti della sala piattaforma rivestita in piastre di acciaio intensifica ulteriormente l’effetto della rispettiva messa in scena della luce.

 

I dodici contenitori si illuminano in sincronia o in colori diversi. E possibile selezionare all´interno dei cubi leggeri  più colori all’interno. Inoltre, poiché l’illuminazione può essere cambiata a diverse velocità, è possibile ottenere una varietà di effetti.

Elettrotecnica e illuminotecnica

I contenitori leggeri misurano 6,50 metri di lunghezza e 2,80 metri sia in larghezza che in altezza. Ciascuno è dotato di 280 cosiddetti nodi LED RGB. Sono costituiti da un diodo LED rosso, verde e blu, da cui è possibile generare in combinazione qualsiasi tonalità di colore desiderata. Come con la televisione, questo funziona secondo il principio dei colori additivi. I nodi LED retroilluminano uniformemente la superficie esterna del vetro stratificato multistrato. Erano disposti in 15 file ciascuno con spaziatura regolare all’interno di un contenitore. Ciascuna di queste righe può essere commutata individualmente dal controller centrale. Nonostante le dimensioni e l’intensità degli elementi luminosi, il consumo medio è di soli 1,1 kW ciascuno.

 

DATI TECNICI

Architetti: Raupach Architects, Monaco di Baviera

Partecipanti al progetto:

Pfarré Lighting Design, Munich / D-Lightvision, Munich (lighting design); Stauss Grillmeier, Monaco di Baviera (luci di design); Alexander Weckmer Light and Media Systems, Königsbrunn (installazione luminosa)

Cliente: Hamburger Hochbahn, Amburgo