Torno sempre molto volentieri all´Altes Mädchen.

Il ristorante è parte integrante della riqualificazione di una zona antica amburghese, la zona del mattatoio.
Per anni il vecchio mattatoio nel quartiere di Schanze è stato oggetto di discussioni ed è rimasto abbandonato ad un destino che sembrava non cambiare mai. Poi c’è stato il felice intervento dell´architetto Giorgio Gullotta. Nel 2006 Gullotta aveva trovato i vecchi padiglioni del bestiame in uno stato pietoso, con finestre murate e facciate ricoperte dai graffiti. In più la vicinanza della stazione lo aveva relegato come spazio di degrado.
Attraverso il deserto industriale del mercato della carne all’ingrosso di Amburgo, avente particolari caratteristiche storiche, topografiche o urbanistiche, Gullotta ha sviluppato la sua originale visione : un nuovo quartiere nel quartiere proprio nel cuore di uno dei rioni piu alla moda in cittá, con una buona cucina offerta da ristoranti guidati da stars dell´arte culinaria, come Bullerei di Tim Mälzer aperto nel 2009, due ampi cortili destinati d´estate ad essere Biergarten e grandi e luminosi padiglioni per creativi di ogni genere, nonché il primo Musikkindergarten.
Nel patio rettilineo principale che ben rende visibili le pause tra vecchio e nuovo, padroneggia il contrasto tra il traliccio in acciaio storico e le bellissime colonne di ghisa in stile Art Nouveau. Il tutto correlato da un´eccellente illuminazione che catapulta immediatamente nel mondo della buona architettura.

Gullotta in stretta collaborazione con il Denkmalschutzam, l´istituto responsabile del patrimonio artistico e achitettonico della cittá, ha sviluppato un piano per rimuovere tutte le modifiche e le estensioni effettuate nel corso degli anni dell´”abbandono” e dell´inerzia architettonica , e quindi per restituire loro aspetto originario.
La combinazione della storica struttura industriale e linguaggio architettonico moderno si presenta negli edifici antistanti i padiglioni, così modesti e, naturalmente, come in tutto il complesso, con mattoni a vista.
Ebbene all´interno di questo magnifico spazio architettonico si trova il locale Altes Mädchens.
Il progetto nacque 5 anni fa, dalla combinazione di idee di Oliver Nordmann e Patrick Rüther, rispettivamente il primo proprietario di una fabbrica di birra e il secondo audace collaboratore del Bullerei con Tim Mälzer. L´ideras principale vedeva la birra come protagonista assoluta del ristorante.
Lust auf Abendbrot mit den Liebsten? Lust auf gesellige Runden am Kamin?

Voglia di Abendbrot? Voglia di aggregazione sociale intorno al camino? Beh allora questo è il posto giusto. L´Abendbrot, tradotto come il pane della sera, costituisce la filosofia tedesca strettamente collegata al concetto di cena, e cioè pane e companatico. Qui questo concetto viene solo sviluppato in quanto accompagnamento della eccellente e vastissima selezione di birre artigianali, ma ponendo l´attenzione sui prodotti locali , sulla lavorazione delicata e con un approccio ragionevole per l’ambiente. Indubbiamente il forno a legna è un richiamo per i buongustai e per gli innamorati del pane come la sottoscritta.

Una nota degna di rilievo è il camino quasi centrale, attorno al quale, un buon pane appena sfornato e due bicchieri di birra posso dare la svolta alla serata.